$image_title.getData()

Riattivazione della fornitura di gas sospesa a seguito di dispersione di gas riscontrata da Pronto Intervento

Nel caso di riattivazione della fornitura di gas ad un impianto di utenza in servizio per il quale la fornitura è stata sospesa a seguito di dispersione di gas rilevata sull'impianto interno, la fornitura verrà riattivata solo dietro presentazione da parte del Cliente finale del MOD A/12 -"Attestazione della tenuta dell'impianto di utenza gas", previsto dalla Linea Guida CIG 12, sottoscritto da un installatore abilitato, unitamente alla copia del certificato (o visura) camerale in corso di validità comprovante i requisiti tecnico-professionali dell'installatore come previsto dalla normativa vigente (Decreto MSE 22 gennaio 2008, n. 37).

Nel caso di riattivazione della fornitura di gas ad un impianto di utenza in servizio, avente contatore superiore alla classe G6, in aggiunta dovrà essere presentato il "MOD B/12 -"Esito della prova di tenuta eseguita in sede di (ri)attivazione fornitura gas", previsto dalla Linea Guida CIG 12, sottoscritto da un installatore abilitato, avente la stessa data della riattivazione.


Riattivazione di impianti chiusi a seguito di richiesta del Comune o di altre pubbliche autorità (Vigili del Fuoco, Polizia, Carabinieri)

Nel caso di riattivazione della fornitura di gas ad un impianto di utenza in servizio, per il quale la fornitura è stata sospesa su richiesta delle Pubbliche Autorità competenti, il cliente finale dovrà fornire:

  • Nullaosta alla riattivazione da parte della Pubbliche Autorità che in precedenza ha richiesto la sospensione della fornitura
  • "MOD A/12 -"Attestazione della tenuta dell'impianto di utenza gas"", previsto dalla Linea Guida CIG 12, sottoscritto da un installatore abilitato, unitamente alla copia del certificato (o visura) camerale in corso di validità comprovante i requisiti tecnico-professionali dell'installatore come previsto dalla normativa vigente (Decreto MSE 22 gennaio 2008, n. 37).
  • Nel caso di riattivazione della fornitura di gas ad un impianto di utenza in servizio, avente contatore superiore alla classe G6, in aggiunta dovrà essere presentato il "MOD B/12 -"Esito della prova di tenuta eseguita in sede di (ri)attivazione fornitura gas", previsto dalla Linea Guida CIG 12, sottoscritto da un installatore abilitato, avente la stessa data della riattivazione.

CONSEGNA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ
 

In applicazione di quanto previsto nell'art. 8.3 del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico n. 37/2008, nei casi di:

1. ATTIVAZIONE DI NUOVI IMPIANTI

2. ATTIVAZIONE DI IMPIANTI A SEGUITO DI RICHIESTA AUMENTO DI POTENZIALITÀ

 

Il Cliente Finale è tenuto, anche per tramite del proprio Venditore, a trasmettere al Distributore copia della Dichiarazione di conformità dell'impianto resa secondo l'Allegato I del DM 37/08.

Pages: 1  2  3  4  

Numero verde Pronto Intervento - 800.388.088 - 24 ore su 24